Chiudi il banner
Questo sito utilizza esclusivamente cookie analytics e tecnici.

Per saperne di più accedi alla  Cookie Policy.  Se prosegui nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie

Trend 2018 per la GDO: puntare a una customer experience su misura

Personalizzazioni, offerte su misura e promozioni dedicate per una strategia vincente.

Il mercato della GDO è sempre in continua evoluzione ed è continuamente influenzato dai comportamenti dei consumatori, che sono sempre più esigenti e informati.
Per questo i retailer sono spinti ad adottare nuove tecnologie digitali, per poter essere sempre all’avanguardia con una gestione più ottimizzata ed efficace per la propria azienda e per poter offrire una customer experience sempre migliore.
L’elemento di successo in tutto questo è la personalizzazione: offrire un’esperienza d’acquisto fatta su misura per il cliente, significa mettere il cliente stesso al centro dell’intero processo e riuscire, nella maggior parte dei casi, a fidelizzarlo.

Ecco 5 trend per una customer experience personalizzata:

1 - Identikit del cliente

I retailer devono propriamente raccogliere tutte le informazioni utili riguardo al cliente, attraverso tecnologie digitali specifiche, per arrivare a costruire un vero e proprio identikit.
La maggior parte dei consumatori afferma, infatti, che preferisce interagire con aziende che rendono le esperienze di shopping più rilevanti grazie all’utilizzo delle loro informazioni personali.

2 - Offerte personalizzate 

Dopo la raccolta di tutte le informazioni utili del cliente, inizia una fase importantissima, in cui, in seguito all’analisi dei dati, si creano strategie mirate ed offerte speciali su misura. Da alcune analisi è risultato che il cliente è ben disposto a ricevere promozioni a lui dedicate, in tempo reale, anche in-store.

3 - Informazioni utili

La comunicazione tra retailer e cliente deve essere sempre attiva, durante tutto il processo della customer experience; per questo i retailer devono essere in grado di fornire informazioni utili al cliente, in modo che queste informazioni, incidano in modo positivo sulla sua esperienza d’acquisto, chiarendo dubbi e indecisioni, sia online, sia in-store.
La maggior parte dei consumatori, infatti, ha affermato che ricevere informazioni utili e dettagliate in tempo reale, durante il processo d’acquisto, li influenza e li indirizza nelle scelte.

4 - Strumenti per la comunicazione

Proprio perché il cliente ed i retailer devono comunicare costantemente, quest’ultimo deve mettere a disposizioni degli strumenti per far sì che il dialogo possa essere instaurato in qualsiasi fase del processo d’acquisto. I Social Network, ad esempio sono dei canali perfetti per la comunicazione con il consumatore, che donano credibilità ed affidabilità al brand stesso. La maggior parte dei consumatori ha affermato che il dialogo tramite social network ha fatto crescere la stima e l’apprezzamento verso un determinato brand.

5 - Semplicità e omnicanalità

Siamo in un momento in cui il cliente vive l’esperienza tramite due canali ben precisi e ormai non più distinti, quali l’online e l’offline: le varie fase del processo d’acquisto possono essere svolte in un canale o nell’altro in modo indifferente e complementare. Per questo i retailer devono fare in modo che il cliente viva un’esperienza d’acquisto semplice e omnicanale, integrando e arricchendo il processo tramite vari canali, online e offline.

Concludendo, quindi, capiamo che il ruolo dei Big data diventa fondamentale per una buona strategia nel mercato della GDO e che le diverse tecnologie digitali permettono la gestione ottimizzata ed efficace di tutto il processo.
System Retail opera da anni nel campo della grande distribuzione organizzata, realizzando soluzioni per le aziende e occupandosi di servizi specifici.
Per maggiori info e dettagli contattaci